AMUR DA SUREL

AMUR da SUREL

Cooperativa Acli e gruppo culturale La Fornace, presentano una commedia dialettale interpretata dalla compagnia dei quattro venti, intitolata "Amur da Surel", presso il teatro parrocchiale di Arcisate.
  
Serata da tutto esaurito, sabato 7 novembre al Teatro Parrocchiale di Arcisate, dove la pioggia caduta copiosa per tutta la serata non ha impedito ad un folto pubblico di assistere alla commedia della Compagnia dei Quattro Venti intitolata “Amur da Surel”, penultimo appuntamento in calendario delle serate organizzate dal Gruppo Culturale LA FORNACE e Cooperativa ACLI.
La commedia tratta la storia di due “sorelle”, ovvero suor Rododendra, interpretata dal Sig. Luigi Casali e suor Ortigara, interpretata dal Sig. Daniele Resteghini; la storia inizia con la seconda che torna dalla spesa e dispone biscotti e pasta sul tavolo: qui c’è la prima gag della moltiplicazione dei beni alimentari; poi a seguire c’è una scenetta molto divertente con il giardiniere muto che spiega qualcosa alle due suore e suor Rododendra traduce dando una spiegazione enciclopedica. Ma ad interrompere la vita tranquilla delle due ecclesiastiche, sta per irrompere sulla scena una losca figura, pronto a tutto per ottenere il suo scopo, quello di … … … ma qui si ferma il racconto, perché il bello della commedia dialettale è passare una serata in allegria e divertimento, dimenticandosi dei problemi della vita di tutti i giorni; così se qualcuno di voi lettori avrà il piacere di partecipare in futuro a questa commedia, potrà gustarsi il finale inedito e farsi quattro sane risate in compagnia di questo gruppo di amici che da anni allieta le serate dei cittadini della Valceresio e raccoglie i fondi per i più bisognosi.
L’ultimo appuntamento del 2009 del Gruppo Culturale LA FORNACE si terrà nel primo fine settimana di dicembre, presso il salone ACLI in via Manzoni ad Arcisate: il giorno lunedì 7 dicembre alle ore 21:00, oltre all’inaugurazione della nuova sala, completamente ristrutturata e ammodernata, sarà presentata una conferenza sulle Icone, le immagini sacre realizzate dall’artista isografo Aurel Ionescu, che nel 73’ viene dichiarato persona degna di scrivere immagini sacre e che dal 83’ vive a Marchirolo. Nel giorno seguente, martedì 8 dicembre dalle 10:00 alle ore 12:30, sempre nel salone dell’ACLI, si terrà la mostra dove verranno esposte le icone.
Venerdì 4 dicembre verrà inaugurata la ristrutturazione della sala della cooperativa ACLI e verranno prese le prenotazioni per un corso promosso dalla cooperativa ACLI “L’intelligenza del bere il vino”, articolato in cinque lezioni tra gennaio e febbraio, dove si partirà dalla pianticella dell’uva, fino ad arrivare alla cantina. Ogni serata sarà accompagnata dalla degustazione di ottimi vini abbinati ad antipasti (per maggiori informazioni tel. 349-0970909). Una buona occasione per conoscere e apprezzare questa bevanda e, perché no, fare un originale regalo natalizio a qualche persona cara.